Alimentazione nella prevenzione di tumori del colon retto (3.6)

Prevenzione tumore colon-retto

Nella prevenzione di tumori del colon retto si consiglia il ritorno ad un modello di d i a i t a Mediterranea in cui il termine “dieta” viene considerato nella sua accezione più vera di “norme di vita” (alimentazione, attività fisica, riposo, ecc.) atte a mantenere lo stato di salute.

Alimentazione nella prevenzione dei tumori del colon-retto

L'alimentazione nella prevenzione del tumore del colon-retto, se segue il modello alimentare di tipo mediterraneo (più povera di carni e grassi d’origine animale, più ricca di pesce, olio di oliva, frutta, ortaggi e legumi) sembra infatti essere in grado di aiutare, anche, nella prevenzione dei tumori del colon-retto.

Anche in questo caso però non bisogna eccedere e rispettare le razioni previste dalla piramide settimanale dello stile di vita italiana (piramidealimentare.it) che si basa sulla definizione di Quantità Benessere (QB) sia per il cibo che per l’attività fisica.

Consumi alimentari giornalieri

La piramide alimentare italiana (piramidealimentare.it), elaborata dall’Istituto di Scienza dell’Alimentazione dell’Università di Roma “La Sapienza”, indica i consumi alimentari giornalieri consigliati. Vengono date indicazioni sulle quantità di cibo da consumare ogni giorno secondo il criterio della quantità benessere QB (porzioni di alimenti in grammi) e che equivalgono all’incirca a

  • 1-2 porzioni al giorno di latte e derivati
  • 4-5 porzioni al giorno di cereali (pane, pasta,…)
  • 1-2 porzioni di legumi a settimana
  • 4-5 porzioni al giorno di frutta e verdura
  • 3 cucchiai di olio di oliva ogni giorno

Eccessivo apporto di alimenti o nutrienti

Un eccessivo apporto di alimenti o nutrienti (foss’anche di quei cereali non raffinati ricchi in fibre, che hanno dimostrato un effetto positivo sulla prevenzione di tumori o malattie degenerative) non solo non avrà un effetto benefico aggiuntivo, ma avrà effetti negativi.

Alimentazione corretta ed equilibrata

Infine c’è da notare che se un’alimentazione corretta ed equilibrata secondo il modello Mediterraneo (e quindi ricca in acidi grassi essenziali, vitamine del gruppo B, antiossidanti, …) è in grado di contribuire alla prevenzione di tumori e malattie degenerative lo stesso non si può dire per i supplementi orali di queste stesse sostanze.

Integratori di vitamine

La supplementazione con integratori di vitamine, sali minerali, antiossidanti, … (“naturali” o “di sintesi” che siano) non è in grado di correggere le nostre eventuali cattive abitudini alimentari né tanto meno di prevenire le malattie che ne sono la conseguenza.

Argomenti
Prevenzione e Alimentazione del cancro del colon-retto
Attività fisica nella prevenzione del Cancro del Colon e del Retto
Alimentazione nella prevenzione del Cancro del Colon e del Retto
Ruolo dell’alimentazione e dell’attività fisica nella prevenzione dei tumori del colon-retto
Ruolo dell’alimentazione nella prevenzione dei tumori
Riferimenti bibliografici

- Prof. Massimo Mongardini, massimo.mongardini@uniroma1.it, massimomongardini.it